LG G4: la Recensione della versione Coreana

07 Maggio 2015 768

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il top gamma 2015 LG è arrivato. Parliamo ovviamente di LG G4 il cui debutto sul mercato italiano avverrà solamente nel mese di giugno e che oggi proviamo in versione coreana con una recensione approfondita ma ovviamente non definitiva e con conclusioni rimandate al test del modello Europeo. 

 

LG G4 ha un compito piuttosto difficile nel mercato smartphone 2015. Da un lato deve convincere gli utenti che lo Snapdragon 808 non solo è molto potente, ma è anche migliore da un punto di vista energetico e del calore emanato rispetto all'S810 montato su G Flex 2. Dall'altro deve riuscire a migliorare G3, smartphone che non solo ha avuto un buon successo di vendite, ma che insieme al G2 è arrivato ad un prezzo davvero concorrenziale tramite store online. Infine c'è l'eterno rivale: Samsung. S6 è indubbiamente stata la maggiore novità fino ad oggi su Android e LG G4 dovrà necessariamente scontrarsi con questo prodotto.

Dunque G4 arriva in un momento turbolento, difficile, con una serie di pregressi non semplici ma con tutte le carte in regola per convincere. G4 è tutt'altra cosa rispetto a Flex 2 e questo lo si percepisce da subito. G4 inoltre non è il solito smartphone ma in un mercato dove ormai le prestazioni sono eccellenti in tutte le fasce, la differenza la fanno i particolari e le scelte estetiche anche azzardate.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

LG G4 è il "tipico" top gamma della prima metà del 2015 anche se non rientra nei classici canoni del flagship. Il processore montato su questo smartphone è infatti quello che ha fatto maggiormente discutere in quanto non si tratta dello Snapdragon 810, il migliore processore attualmente in produzione da parte di Qualcomm, ma anche quello che scalda troppo, ma della variante S808. Le differenze principali, senza scendere troppo nei dettagli, riguardano il numero di core che passa da 8 a 6, e la GPU che passa dalla Adreno 430 all'Adreno 418. 

Ora, numeri a parte, sappiamo benissimo che ormai il mercato mobile ha raggiunto un livello di potenza tale che anche lo smartphone da 300€ con processore di fascia media è in grado di raggiungere prestazioni eccellenti. Avere una CPU più potente ha fondamentalmente lo scopo di permettere di inserire schermi con alte risoluzioni, fotocamere avanzate e altre funzionalità accessorie. Di fatto però nell'utilizzo quotidiano, avere 8 o 6 core o addirittura 4 non è che faccia molto la differenza visto che è il software e la sua ottimizzazione a rendere piacevole l'uso di uno smartphone moderno. 

La scelta di LG dunque si dimostra assolutamente in linea con le aspettative e non solo il processore è potente, ma passa in secondo piano nel momento in cui G4 dimostra di essere più veloce, più fluido e più piacevole da utilizzare rispetto a G3 e G Flex 2. 

  • Dimensioni: 76.1 x 148.9 x 6.3 mm
  • Peso: 155 g
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 808 MSM8992
  • Processore: 2x 1.8 GHz ARM Cortex-A57, 4x 1.8 GHz ARM Cortex-A53 Sei Core
  • GPU: Qualcomm Adreno 418, 600 MHz
  • Memoria RAM: 3 GB, 933 MHz
  • Memoria interna: 32 GB
  • Schede di memoria: microSD
  • Display: 5.5 pollici, IPS Quantum, 1440 x 2560 pixel
  • Batteria: 3000 mAh
  • Sitema operativo: Android 5.1 Lollipop
  • Fotocamera: 5312 x 2988 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
  • Scheda SIM: Nano-SIM
  • Wi-Fi: a, b, g, n, ac, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct
  • USB: 2.0, Micro USB
  • Bluetooth: 4.1
  • Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS
     
Più notizie

Chiuso il discorso hardware, parliamo di ergonomia e materiali. LG non ha evidentemente cavalcato la moda del metallo e del vetro ma anzi ha scelto una politica particolare che potrebbe essere la scelta giusta per differenziarsi. Plastica come su G3, espandibilità completa con batteria e memoria sostituibile e un design molto simile a Flex 2. A questo si aggiungono due particolarità: il display è leggermente curvo, la cover posteriore è disponibile anche in pelle vera e di vari colori.

Il modello in prova è quello in pelle e come spiegato nel video, o si apprezza o è bene scegliere la variante in plastica. Questo perchè da un lato la pelle, essendo vera, potrebbe disturbare le opinioni di qualcuno, dall'altro è un materiale che con il tempo cambia, si "consuma" scolorisce e muta con l'usura generale. Una condizione normale e che rende "vivo" un prodotto in pelle e che è il bello di questo materiale. Dunque pro e contro di un materiale che è raro trovare in questa tipologia di prodotti, soprattutto consumer.

Per quanto riguarda ergonomia e maneggevolezza, LG purtroppo ha perso un po' il fascino del G2, smartphone che ancora oggi è tra i prodotti con il rapporto schermo/scocca migliore sul mercato. G4 è infatti abbastanza grande, ha uno schermo da 5.5 pollici ed è di qualche millimetro più grande di G3 e di qualche grammo più pesante. Nell'uso le differenze con G3 non si sentono ma è indubbiamente un prodotto importante anche se la curvatura del display è piacevole.

Display:


Anticipato poco sopra, il pannello da 5.5 pollici del nuovo G4 è indubbiamente la massima espressione della tecnologia LCD disponibile oggi. Uno schermo non solo grande, ma anche con una risoluzione QHD 1440 x 2560 pixel che permette di raggiungere una densità pixel davvero elevata e che, unita alla tecnologia IPS Quantum, si trasforma in una qualità d'immagine davvero eccellente.

Lo schermo, rispetto a quello di G3, è anche più luminoso, ha contrasti più marcati e colori più vivi. Inoltre il touch screen è davvero ottimo e non ci sono problemi con il sensore di luminosità o angoli di visione. Ottima anche la possibilità di personalizzare completamente i tasti di navigazione con funzionalità utili e intelligenti. Non manca infine il dual screen che è praticamente identico a quello del G3 e dunque funzionale ma ancora un po' limitato. Ovviamente c'è il tocco per il risveglio dello schermo.

Batteria, Audio e Ricezione:


La versione Coreana differisce da quella Europa per quanto riguarda la batteria: 2900mAh per la prima, 3000mAh per la seconda. Considerando che questa è una recensione anticipata, per i test sulla batteria vi rimandiamo tra qualche settimana con la prova live del modello destinato all'Italia e con la batteria della capacità reale. 

Quello che comunque possiamo dirvi e che l'autonomia non è assolutamente male e in linea con S6 e M9 e migliore di G Flex 2. 

Discorso diverso per la parte audio che difficilmente potrà cambiare visto che capsula auricolare e speker sono hw fissi. In entrambi i casi la qualità è molto buona con l'altoparlante posteriore molto potente e la qualità telefonica in chiamata soddisfacente e in linea con i precedenti modelli. Per la ricezione invece dobbiamo attendere il modello ottimizzato per le reti Europee anche se lato wi-fi e bluetooth tutto risulta ben funzionante. 

Software:


LG G4 è un'evoluzione software di G3 e presenta una UI molto simile ai modelli già in vendita con alcune piccole novità e miglioramenti estetici che rendono ancora più moderna l'esperienza. LG G4 è inoltre il primo smartphone non Nexus con Android 5.1 di fabbrica e questa scelta, unita alla maggiore ottimizzazione generale, permette di offrire un terminale davvero veloce, fluido e piacevole da utilizzare. Nonostante il display ad altissima risoluzione, non abbiamo notato rallentamenti, problemi o lag reali se non micro transizioni che ogni tanto possono calare leggermente di frame ma è una caratteristica di Android stesso e che troviamo anche sul Nexus 6 e non imputabile al G4. 

Rimangono ovviamente tutte le personalizzazione dell'interfaccia LG, la possibilità di creare cartelle avanzate, modificare le icone, avere un launcher con una griglia molto densa di icone e modificare l'aspetto generale con temi e personalizzare il menu delle notifiche. Un LG in tutto e per tutto con un miglioramento per quanto riguarda le smart tips e una gestione dei profili gradevole che permette l'attivazione/disattivazione di funzionalità in base al nostro utilizzo/posizione.

Presente il Dual Windows, non cambiato o evoluto rispetto ai prodotti già in vendita del marchio ma comunque veloce e immediato da utilizzare. I 3GB di RAM sono sufficienti per tenere un buon numero di applicazioni in memoria e anche la navigazione internet va bene. Al momento è presente solo Chrome (non è che non abbiamo visto il browser di default, è che l'icona rimanda a Chrome ora!) ma nella versione finale avremo anche l'applicazione di LG. A prescindere da questo comunque il processore si dimostra perfettamente in grado di reggere carichi, render di pagine complesse e spostamenti rapidi all'interno dell'interfaccia utente.

Infine, nonostante sia una versione software non finale, la stabilità software ci ha convinto e anche con un utilizzo pesante e senza chiusure di app la reattività rimane sempre ottima. L'unica accortezza è quella di chiudere eventuali app che non utilizziamo per limitare il numero di processi in beckground che potrebbero aumentare i consumi energetici.

Fotocamera e Multimedia:


LG G4 ha la fotocamera più avanzata sul mercato? La risposta reale è probabilmente si. L'insieme di scelte fatte dal produttore coreano è veramente interessante e unica nel panorama mobile attuale. Oltre ad avere un'ottica da 16 megapixel, troviamo un'apertura f/1.8, uno stabilizzatore ottico a tre assi di nuova generazione, la messa a fuoco laser e un sensore per il flash in grado di tarare la potenza della luce in base alla luminosità ambientale. 

Unendo tutte queste caratteristiche si ottiene un device in grado di fare ottime foto in tutte le condizioni. La qualità è infatti ottima anche se riuscire a dire che sia migliore del diretto competitor è difficile in quanto la percezione di ognuno e il gusto personale può portare a preferire uno rispetto all'altro. Indubbiamente la velocità di messa a fuoco, la capacità di catturare la luce e la stabilizzazione sono eccellenti. Torneremo su questo argomento comunque con la nostra comparativa approfondita.

Discorso leggermente diverso per i video che, sebbene siano ottimi per qualità, hanno un audio non particolarmente convincente per un top gamma di questo livello. Aggiornamenti eventuali speriamo possano rendere meno ovattato e più caldo il suono registrato.

Chiudiamo con la parte multimediale che convince in tutti i reparti. Ottimo il volume dello speaker posteriore, ottima la riproduzione con gli auricolari (per ora provati quelli non in dotazione) ed eccellente il senso di immersività nella visualizzazione di video e nel giocare con titoli di guida o simili. La GPU inoltre è ottima anche se al momento potrebbe non esprimere il massimo del potenziale essendo nuovissima. 

Pre-Conclusioni:

LG G4 si è dimostrato da subito un prodotto nettamente diverso dal Flex 2. Uno smartphone che migliora quanto fatto su G3, integra una delle migliori fotocamere sul mercato, offre un display fantastico e azzarda con scelte estetiche e di materiali che potrebbero risultare vincenti. Un profilo in metallo sarebbe stato più gradito e in linea con i prodotti concorrenti e non avrebbe impedito di mantenere cover apribile e batteria removibile. Scelte che comunque si apprezzano vista la tendenza ad eliminare queste possibilità. Il prezzo di 699€ è forse un po' alto in considerazione dei precedenti LG ma, come abbiamo visto per i diretti competitor, chi vuole risparmiare anche molto sa che online dal primo giorno il prezzo sarà tutt'altra cosa.

LG G4 è disponibile su a 220 euro.
(aggiornamento del 21 giugno 2018, ore 18:36)

768

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gianni

informati prima di parlare a vanvera, è vera pelle conciata al vegetale

Gin Accio

Informati!!!

miklatorre

S6 é migliore non certamente perché vende di più..lo é per molte ragioni

Gin Accio

la pelle è di origine vegetale informati prima di commentare a vanvera

Davide Dallara

ma se per ipotesi io avessi già un g3, l'upgrade varrebbe la pena?

gennaro di sarno

Sui materiali ero d'accordo ma sempre più miei amici mi hanno sottolineato la sua eleganza. Sarà per il design minimalista e la superficie liscia ma lo sto iniziando ad apprezzare anche io. E poi si tiene bene in mano che vuoi di più

Ruud

Io l'ho preso a dicembre perchè avevo urgente bisogno di un telefono..mi sono lanciato su G2 anche perchè l'ho trovato a 189 euro. Dire che sono soddisfatto è poco. Ha tutto. L'unica critica che posso fare è per i materiali..plastica. Ma sinceramente è l'ultimo dei miei problemi.

Antonio

a me la cover in pelle piace molto in questo colore, molto elegante e raffinata... fotocamera molto buona sia nelle foto che nei video... bella anche la interfaccia software... insomma finalmente un bel terminale da LG!!

Hiruzen

Mi sa di si. Cmq direi che non ci si può lamentare in generale già con questi. Devo fare la prova con m9, a naso si carica rapidamente anche lui, x fortuna perché non è un campione d batteria, sufficiente ma non d più

Svasatore

Provato sono circa 2h forse 1h e 55minuti da zero con il note 3 neo. Con il note 3 devo provare ma seremo la.
Il nuovo S6 considerando le dimensioni della batteria fa un 30% meglio, non male.
Diciamo che il prossimo anno possono fare un Note 6 che si ricaricherà in un'ora.

Pacio

Se è vero quello che dici e che hai provato tanti smartphone ritiro tutto XD Comunque io ho visto diversi telefoni dal vivo fare foto e posso dire che molti con settaggi completamente automatici fanno foto più belle di iPhone, sia in velocità di scatto sia in qualità. Comunque la mia critica era rivolta alla frase nella videorecensione dove lui dice che la qualità delle foto si avvicina a quella dell'iPhone come se questo fosse il target più alto. Sappiamo tutti che predilige gli iPhone XD

gennaro di sarno

vi sono limiti fisici insurclassabili e a cui la forza dell'abitudine non porre rimendio

nicb

Io penso che proprio per questo mantengano un obiettivo non troppo definito, perché lessi che iPhone fa qualcosa post scatto via softwere che rende le foto molto migliori, se fossero file troppo grossi probabilmente non avremmo lo steso risultato

gennaro di sarno

Nel senso che il G2 non.... no aspè non l'ho capita manco io....

nicb

Io ho solo un enorme difetto, spendo un capitale di telefoni, iPhone sei lo tengo in casa da ottobre e l'ho usato parecchio xk lo ha mia moglie, ora ho gs6 ho fatto tutta la scorsa vacanza con G3 è da dicembre a 15gg fa con note4. 3 telefoni eccezionali, tutti stabilizzati, tutti con più megapixel di iPhone, e tutti dico tutti fanno foto migliori quasi in tutte le situazioni ferme di iPhone, ma se devo fare una foto a volo, prendo il telefono dalla borsa, punto e scatto, iPhone è 100 passi avanti glia Android citati...poi pensala come vuoi, ma ti assicuro che a dire una cosa o l'altra a me non cambia nulla, soldi per dire una cosa o l'altra non me ne danno al massimo ce li rimetto XD

gennaro di sarno

Sono mesi che lo vorrei cambiare ma la comodità della batteria sta allungando i miei tempi d'attesa e non si prospetta nulla di buono neanche per quest'anno

gennaro di sarno

Il prezzo è a tutti gli effetti una feature di primo livello alla pari di batteria,fotocamera e processore. Quante volte un utente dovendo scegliere tra due telefoni si lascia convincrere da quei 30 o 40 euro discarto che alla fine purchè pochi al momento dell'acquisto fanno la differenza. D'altronde io non la definirei una lamentela quanto una constatazione infastidita poichè Lg ci aveva abituati diversamente gia da G2

gennaro di sarno

Non lo hanno fatto col g3 ,non sperarci troppo

gennaro di sarno

D'accordissimo, d'altronde il target di riferimento per iphone non è tipo da smanettare con i settings dunque non ci sono ragioni per aumentare le possibilità di gestione ma concentrarsi propio su questo.
P.s. Gale non è l'unico a pensarla così,su TheVerge è lo stesso

Gianmarco

Vista la foto quello che si fa e anche di brutto sei tu. Punto due deve ancora uscire il G4 appena verrà messo in vendita tireremo le somme ovviamente non venderà mai quanto un S6 ma questo non significa che l'S6 sia meglio di G4.

nicb

come foto in se ci sono telefoni che fanno foto migliori, gs6, note4 e forse g3... ma come lavora il software di iphone non lavora nessuno, io con iphone riesco a fotografare mia nipote mentre gioca e riesco a catturare foto da stampare 1 volta su 2, con gli altri ne risulta da conservare 1 su 10... poi se dobbiamo fotografare una macchina, una pianta o un paesaggio la situazione cambia, ma sul punta e scatta iphone vince ancora

macross

povero bovino ,dover finire a fare la backcover a questo smartphone forse avrebbe preferito diventare una cintura magari di hugoboss

Banjo

Sapete dirmi che caratteristiche ha a livello audio ? Intendo ha un chip, un dac dedicato...legge nativamente flac flac 24bit 96 khz 24bit 192khz ? Con il G2 Lg iniziò a seguire questa strada e la pubblicizzava molto....ora che ha fatto...ha abbandonato del tutto non ne parla più...vedo che non se ne fa alcuna menzione nelle infografiche della stessa lg per promuover lo smartphone....! Ha deciso regredire sul piano audio ed rimasta solo Sony a seguire audio hi fi ?

blha

Prima di dire che abbia una fotocamera di altissimo livello apri le foto a dimensione intera (anche senza fare zoom)... Probabile che tu cambi idea! Cmq la qualità scarsa di alcune foto è dovuta all'applicazione di troppi filtri di riduzione del rumore o simili.

Hiruzen

Poi dimmi vome va. Cmq è un ottimo tempo di ricarica, considerando che nn vado mai sotto al 30, intorno a 40 carico.

James David Lamborghini

Lamentati di cosa???? Del samsung s6??? Ma sei fatto?? Il samsung s6 é un successo planetario! !! Lg g4 é il vuoto totale!!!

Svasatore

Non male sarai su 1h e 45 minuti partendo da zero.
Però l's6 da quello che sento è su un'ora.
Domani provo con note 3.

Zhoth

Ho notato diverse laggate... :(

Pacio

Qualcuno deve togliere a quest'uomo la convinzione che l'iPhone faccia le migliori foto sul mercato...Poi la gente ci crede..

The Jackal™

Non l'ho capita

BadFox

Certo che è proprio brutto forte.

BadFox

700 euro per un cellulare con una cpu/gpu più lenta di un 805 non si possono proprio vedere, suvvia.

Matteo Pacha

Hai mai pensato di aprire un sito di recensioni tutto tuo? Vista tutta questa competenza..

hector100

Perche lo z3 c ha un display..haha

Hiruzen

test fatto dal 9% al 100%, un ora e 32. ricevendo e leggendo tre notifiche su social rispondendo ad una.

stuck_788

ho sensazioni contrastantii su questo telefono... da un lato ha portato qualcosa di interessante:
- batteria removibile (una rarita ormai)
- micro sd
- fotocamera d'altissimo livello (probabilmente la migliore in ambito Android)
- cover in pelle (puo piacere o meno ma è qualcosa di diverso)
dall'altro invece, non mi dice granche...
- design frontale anonimo
- backcover in pelle che cozza col frontale (scarsa integrazione)
- cover in pelle che si rovina solo a guardarla
- stesse dimensioni del display ma dimensioni maggiorate rispetto a G3
- batteria identica a G3 nonostante le dimensioni maggiorate

complessivamente è interessante ma non mi fa gridare al miracolo...
magari se scende un po' di prezzo puo' essere interessante,
per chi lo confronta a S6 beh, la differenza di dimensioni secondo me li mette su due piani diversi...

olè

io ho il g2, lo z3c non l'ho provato, ma il g2 già lo uso scendendo le scale (abito al terzo piano + 1) o prendendo vari mezzi per questo mi chiedo come si faccia a volerne uno più compatto

ANtonio Gasbarrone

si e che vuoi che ti dicono.......... che lg li ha pagati?

The Jackal™

Io con z3c kitkat ho fatto 9 ore e 52 minuti di display spalmate su 2 giorni e mezzo. Ora con lollipop ne faccio circa 8 ore e qualcosa in 2 giorni

Ruud

infatti non sempre il gioco vale la candela secondo me. Mi spiego, preferisco avere tutta la vita un G2 (che con lollipop ha superato G3 in prestazioni) con un eccellente rapporto prestazioni/durata batteria, piuttosto che avere lo smartphone uscito ieri con delle super prestazioni e dover girare col caricabatterie in tasca. Poi ognuno ha le sue esigenze...io ho cercato un telefono con un'autonomia molto lunga senza rinunciare alla sostanza.

Gianmarco

Non mi è stato inserito un commento evidentemente ai moderatori di hdblog non fa piacere quando si è obiettivi e si parla male di samsung

tecnologiaperta

domalità ultra stamina di Sony dal 90% mi da 19 giorni in stand by 9 display acceso

francesco

E' questione di gusti per esempio a me mi sta bene un display da 5.5 pollici come anche uno da 4.7

Maximus

Solitamente all'aumentare delle prestazioni aumentano i consumi. Bisogna solo vedere il rapporto prestazioni consumi se combacia.

Ruud

io non ho ancora visto un telefono con la batteria del g2...sono arrivato a 47 ore con un uso normale.

Boots Boot

699€ per uno smartpnone non si può sentire

Lexey

Beh, difatto seppur io sia un amante degli schermi grossi(sono un bradipo, e leggere/giocare su uno schermo grande lo trovo più appagante) le cornici minuscole che ci propone LG sono una gioia per le dimensioni, seppur siano quasi uguali come dimensioni Note 3/4 e G3, le dimensioni non sono neanche paragonabili. E sticazzi della saponetta-tasto fisico, non lo trovo poi così utile.

Lexey

Per uno smartphone LG? Secondo me è meglio di S6.

Hiruzen

da zero non ho mai provato, non vado mai oltre al 30%. penso s6 sia più veloce. Sai che ora mi hai messo la curiosità, stasera o appena riesco lo faccio scaricare e provo :)

sardanus

A me piace veramente tanto. Non sarà un top di gamma estremo per il procio e la ram lpddr3 ma è bilanciato in tutto. Eccelle nella fotocamera (scatti mostruosi). Mi piace tantissimo la modalità manuale, tutti quei settaggi non li trovi nemmeno su una compatta di fascia alta. Brava lg che ti sei ripresa dopo i problemi di gflex2. La pelle? Il lamborgini tauri gli fa una p*ppa, questo è un telefono elegante, non quel coso tamarrissimo da 5000 euro!

LG G7 ThinQ: vediamo com'è fatto | Video #parliamone

LG V30 con Android Oreo 8.0: LIVE batteria | Fine ore 22.38

LG V30 vs Huawei Mate 10 Pro: quale scegliere? Confronto | Video

LG: avevo un ASSO ma ho sbagliato scala | Editoriale