LG G5: la nostra recensione

18 Aprile 2016 991

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

LG è stata audace, cambiare le carte in tavola nel mercato mobile non è cosa semplice, soprattutto se lo fai partendo da un top gamma. L'idea è quella di distinguersi dalla massa e G5 ci riesce in pieno, con qualche piccolo compromesso. Le differenze con il suo predecessore G4 sono molteplici, la casa coreana ha letteralmente inaugurato un nuovo ciclo, riducendo di molto lo spessore (da 9.8 a 7.3 mm) e cambiando completamente carattere al terminale.

Materiali, Costruzione e Assemblaggio

La scocca metallica offre la giusta durevolezza e resistenza. E il fatto che sia stato applicato un primer per legare la vernice non cambia a mio parere la percezione al tatto, anzi, i device in alluminio 'vivo' possono essere anche fastidiosi.

Le linee sono ben curate, il vetro del display che curva leggermente nella parte superiore gli da poi un'aria differente, aggressiva. Le due fotocamere posteriori con ottica leggermente a rilievo sono uno dei compromessi che LG ha messo in campo, questione di gusti, ma viste le ottime capacità dei moduli a me sta più che bene. Non rovinano poi il profilo, comunque esile, e svolgono egregiamente il loro compito aprendo ad un ventaglio di funzionalità inedite.

Buono il posizionamento del sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte, si raggiunge facilmente e non è troppo vicino al modulo fotocamere. Infine la parte inferiore, quella che ha generato maggiori 'discussioni': G5 nasce come uno smartphone modulare, anche se siamo ben distanti da Project Ara o Fairphone, una discontinuità nella scocca è quindi inevitabile. LG l'ha realizzata bene, la porzione sganciabile non si muove nel suo alloggio, è ben salda, ma non sempre perfettamente allineata con il resto del profilo. Altro piccolo compromesso, ma si parla di frazioni di mm, praticamente impossibili da vedere se non si cerca il dettaglio.


Display


Il pannello è un fantastico LCD IPS Quantum da 5.3 pollici con risoluzione 2K (1440 x 2560 pixel), probabilmente uno dei migliori visti sul mercato: eccezionale banda cromatica riprodotta, angoli di visuale estremi e neri molto profondi, ma mai come un AMOLED.

LG ha messo il punto esclamativo sulla sua luminosità, 800 nits dichiarati ed un'ottima leggibilità anche in esterno. Non posso che confermare quanto appena detto, ma a mio parere la gestione automatica non è delle migliori. Motivo per cui ho tolto la spunta e impostata al 50% fissa, almeno di giorno: mi è capitato due tre volte di averlo automaticamente al minimo, valore che va più che bene in serata quando la luminosità esterna è molto bassa. Credo basterà uno dei primi update firmware per sistemare alcune piccolezze come questo. D'altronde il modello che abbiamo tutti in prova sono dei pre produzione.

L'altro vero protagonista è l'Always-On. LG ha voluto marcare stretta Samsung inserendo la funzione su G5, nonostante si abbia a disposizione un IPS. Il vantaggio è che non si rischia il cosiddetto burn-in e la posizione non deve quindi cambiare di continuo come su S7/S7 Edge. Fa sicuramente risparmiare i risvegli di troppo ma la leggibilità non è il massimo di giorno: la luminosità del widget Always-On è limitata, neanche qui controllabile e certamente inferiore rispetto a quanto visto sui top gamma Samsung.

La cosa che non mi ha entusiasmato di questo Always-On è che tutto il display sta leggermente acceso quando in funzione, ma me ne sono accorto soltanto dopo giorni al buio pesto: una cosa impercettibile, ma che preferisco disattivare se non voglio alcuna luce intorno quando dormo.


Sotto luce diretta del sole tutti gli Always-On che ho visto fino adesso faticano a mostrarsi e non poco. Su LG, se la guardate frontalmente si ha un buon riscontro, ma variando l'inclinazione la leggibilità ne risente. Buona la resa in condizioni di scarsa luminosità esterna, ma vige il discorso sull'angolazione fatto pocanzi. Apprezzabile in definitiva l'idea, speriamo in qualche 'nits' in più prossimamente.

LG ha cambiato l'angolo di polarizzazione del display, e in meglio. Su G4 si sono riscontrati i classici problemi per chi ha occhiali polarizzati, con un angolo che lo rende quasi del tutto scuro quando si trova in portrait, ma su G5 la cosa avviene (come sempre sugli LCD) ma con angolo differente.

Prestazioni

Non mi soffermerò troppo su questo aspetto, G5 è un top gamma con uno dei migliori chip mobile su piazza, Snapdragon 820 a 1.8 GHz, e come atteso tutto gira davvero alla perfezione. Nessuna sbavatura, lag o ritardo: 4GB di RAM forniscono poi il giusto apporto, metterlo in crisi è davvero impossibile e l'interfaccia gira fluida come meglio non si può.

La navigazione web con Chrome è perfetta, come altro definirla: apertura delle pagine immediata con una buona connessione, ottimo lo scrolling delle pagine, pinch-in/out, doppio tocco per il ridimensionamento e il passaggio su altre pagine del browser. Non si può avere di meglio, come su quasi tutti i top gamma 2016.

Anche sul fronte connettività nulla da eccepire: Wi-Fi ac di ultima generazione ed LTE Cat 6 per download fino a 300 Mbps e upload fino a 50 Mbps. In realtà il modem di Snapdragon potrebbe andare oltre, ma succede che i produttori li limitino in base alle reali potenzialità delle reti. Particolarmente stabile e rapido il Bluetooth 4.2, non mi si è mai disconnesso da tutti gli accessori collegati come cuffie e smartwatch.

Infine breve accenno alla GPU Adreno 530, anche in questo caso una delle migliori su piazza, capace di gestire senza nessun compromesso tutti i giochi più impegnativi. Massimo livello di dettaglio e un'esperienza videoludica eccezionale, grazie anche al bel pannello 2K. Peccato solo per lo speaker posizionato in basso sulla sinistra, se non faccio attenzione lo ostruisco facilmente, sarebbe stato più congeniale porto all'altro estremo.

Buona la riproduzione audio, il suono è forte e chiaro, si arriva ad un livello di decibel altissimo, forse addirittura eccessivo visto che al massimo distorce leggermente i brani (riprodotti da Spotify). Per chi vorrà qualcosa di più dovrà optare per il modulo aggiuntivo 32bit Sabre ES9028C2M DAC realizzato da Bang & Olufsen. L'audio in capsula è ottimo, in vivavoce non invece molto alto.


  • SISTEMA: Android 6.0 + UX 5.0
  • PROCESSORE: 64-bit Quad-Core 1.8GHz Qualcomm Snapdragon 820 e GPU Adreno 530
  • MEMORIA: Interna: 32GB (fino a 2 TB) / RAM: 4GB
  • DISPLAY: IPS Quantum 5.3'' / 1440x2560 pixel, 16M colori / 554 PPI, 800NIT
  • FOTOCAMERA: 16 MP (f1.8) /8 MP (f2.4 grandangolo 135°) posteriore - 8 MP anteriore / Video: Ultra HD 30 fps
  • RETI: 4G: Cat 6 (300/50Mbps) Penta-Band (800/900/1800/2100/2600 MHz) / 3G: HSDPA 42.2 Mbps / HSUPA 5.7Mbps
  • WIRELESS: Bluetooth: 4.2 LE / Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac /NFC
  • CONNESSIONI: Jack Audio da 3.5mm / USB Type-C
  • GPS: GPS/AGPS/Glonass
  • SENSORI: bussola digitale, sensore di impronte digitali, giroscopio, sensore luminoso, sensore di prossimità
  • BATTERIA: 2800 mAh
  • PESO: 159 grammi
  • DIMENSIONI: 149.4 x 73.9 x 7.3 mm

Autonomia

La scelta di integrare una batteria da 2800 mAh non è del tutto penalizzante, la concorrenza diretta non va generalmente oltre i 3000 mAh. Utilizzando G5 ho goduto di una buona autonomia, senza infamia e senza gloria: i giorni che non l'ho stressato con video, timelapse e accensioni prolungate per i test di rito sono riuscito ad arrivare in fondo alla mia giornata. Appena ho spinto un po' le cose sono cambiare e prima di cena ho dovuto ricorrere alla ricarica rapida, uno scenario comune ad altri terminali.

Alcuni giorni ho totalizzato in media 3.20h di schermo acceso, altri mi sono fermato attorno alle 3 ore, ma poco cambia visto che le operazioni pesano in maniera differente e questo non può essere un reale metro di giudizio. G5 ha un'autonomia nella media per la sua categoria, d'altronde LG ha ridotto di 2.5 mm lo spessore del suo nuovo top gamma rispetto al suo predecessore (7.3 mm contro 9.8 mm) e questo credo sia uno dei compromessi. Se si ha necessità di un terminale con autonomia molto più prolungata allora è meglio puntare su altri terminali, quelli da 4000 mAh e magari display HD.

Fotocamere

Comparto eccezionale. Non conta soltanto il massimo del dettaglio, avere due sensori d'immagine con ottiche differenti è come avere gli obiettivi intercambiabili su una mirrorless. In base alla situazione posso cambiare rapidamente, utilizzando quella primaria per gli scatti tradizionali, oppure optare per quella con ottica grandangolare (135°) quando si tratta di riprendere paesaggi. Tutto condito da un'interfaccia semplice, funzionale e rapida.

Come scatta quella da 16 MP?
Senza dubbio il migliore dei tre sensori d'immagine montati su G5, la qualità delle foto è eccellente, sia di giorno sia di notte, con colori sempre molto fedeli alla realtà e un'ottima luminosità degli scatti grazie ad un'ottica con apertura F1.8. Non vedo l'ora di metterla a confronto con gli altri top gamma, senza dubbio una delle migliori fotocamere per smartphone che abbia provato fino adesso, grazie anche ad un autofocus laser preciso e rapido. Davvero ottime anche le macro, l'ottica luminosa permette poi dei fantastici scatti con effetto bokeh.

E quella da 8 MP?
Questa è la vera sorpresa, seppur il livello di dettaglio sia più basso, la resa cromatica è molto simile e poter scattare con un'ottica grandangolare (135°) cambia completamente la prospettiva. Pian piano ne sono divenuto dipendente e automaticamente scatto immagini utilizzando questa fotocamera: insomma, sacrifico consapevolmente qualche dettaglio per un'inquadratura più accattivante.

LG ha centrato le esigenze di chi come me ama scattare tante foto in qualsiasi condizione. Nessuna delle due va bene per tutti i soggetti, ma adesso bastano pochi istanti per scegliere l'una o l'altra e avere il massimo da ogni situazione. Di notte questa seconda fotocamera non è il massimo a causa di un'apertura f2.4, sempre buona, ma non all'altezza del suo fratello maggiore posto a fianco.


Software

Credo sia una delle personalizzazioni Android più semplici e minimal, almeno in quest'ultima versione. Non c'è il drawer e tutte le applicazioni sono sulle home, ma è comunque possibile nascondere tutte quelle che si vuole tramite le impostazioni. Alla base abbiamo Android 6.0.1 Marshmallow e la cosa è evidente, come per altri produttori la convergenza è lampante: la sezione per la Memoria, quella dedicata alla batteria ed altre sono molto molto simili a quelle della stock.

Ad ogni modo su G5 la UX 5.0 gira perfettamente, senza alcuna sbavatura: multitasking istantaneo, toggle rapidi a disposizione nella tendina delle notifiche e possibilità di visualizzare le impostazioni a categoria piuttosto che su singola lista. Un software che non fa una piega, ma non è possibile scegliere la home, è sempre quella sulla sinistra e la cosa è snervante, piccolezze che speriamo possano risolvere presto.

Per chi vuole assolutamente il drawer è possibile scaricare un launcher alternativo o LG Home 4.0 ufficiale, su LG Smart World trovate l'APK.


La batteria intercambiabile è indubbiamente uno dei plus. LG vende quella secondaria, identica, a 49€, e la possibilità di sostituirla in pochi istanti su un top gamma è un vantaggio oggettivo. Ho sempre una powerbank con me, sarebbe più facile avere una sottile batteria di ricambio nello zaino pronta a dare nuova linfa al terminale.

Il chip Qualcomm vanta il supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0, che tradotto significa raggiungere in 30 minuti il 51% di carica (test provato direttamente in due occasioni), in 60 minuti l'89% e in 81 minuti il 100%.

Comparto fotocamereAlways-On Batteria intercambiabileRicarica rapidaSmart Lock
Luminosità automatica display imprecisaPochi moduli Impossibile scegliere la home Speaker si ostruisce nel gaming landscape

Sviluppo di seguito i punti appena citati e non toccati nel resto della recensione. Per i Pro:

  • Smart Lock permette di utilizzare un dispositivo associato, come cuffie, PC o smartwatch, per lo sblocco del device senza alcuna password o impronta digitale, un grande vantaggio per chi, come me, non ama bloccare lo smartphone. Allo stesso scopo si possono utilizzare luoghi attendibili, viso, voce e sblocco quando è a contatto con il nostro corpo.

Per i Contro:

  • LG ha impuntato quasi tutto sul carattere modulare, sui cosiddetti Friends, ma quelli visti sono pochi e non mi hanno convinto del tutto. Chiaro che questo è solo l'inizio e in un prossimo futuro potranno arrivare magari anche quelli di produttori terzi. Quella si che sarebbe modularità.

Conclusioni

G5 riesce bene in tutti i comparti, con il grande vantaggio dei 'Friends' che ne amplieranno le possibilità. Seppur questa è la nostra recensione, ho omesso la parola 'completa' dal titolo, sarà tale non appena avremo provato approfonditamente anche i principali moduli, che daranno maggior senso al progetto, ambizioso e coraggioso. Una ventata d'aria fresca in un comparto che si è leggermente appiattito: tutti sono in grado di utilizzare il chip più potente sul mercato, mettere 4GB di memoria RAM e realizzare design che convergono spesso verso un'idea comune.

Apprezzo quindi lo sforzo di LG, consapevole che un tale cambio di rotta potrà non essere compreso immediatamente da tutti i consumatori. Come sapete G5 sarà disponibile tra pochi giorni al prezzo di 699€ (listino), ma online, sui più noti store, si trova già a 100€ in meno circa, e dalle prossime settimane saranno in vendita anche i primi moduli o Friends. Importante sottolineare che chi acquisterà un G5 entro il 30 aprile riceverà in regalo il modulo LG Cam Plus.

VOTO 8.5

LG G5 è disponibile online da Amazon Marketplace a 297 euro oppure da Media World a 449 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto. Ci sono 11 modelli migliori. Per vedere le altre 47 offerte clicca qui.
LG G5 è disponibile su a 302 euro.
(aggiornamento del 21 agosto 2017, ore 14:50)

991

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Samerler

dopo un annetto si trova a 280-300, io l'ho appena comprato ricondizionato a 230, deve arrivarmi

Fabio

Io ho comprato G5 4 giorni fa in un negozio tim a 349 euro! Prezzone

Giacomo Are

Il guaio è quando ti rendi conto che sei così coglione da comprare un telefono monoblocco con la mela da 1000 euro e oggi se lo paragoni a un LG G5 SE che costa 700 euro meno ti accorgi del bidone. Mi dispiace

Gianfranco

Di quelli che tu hai in abbondanza

Nico Troiano

Non ho parlato di vendite, ho parlato di fotocamera
Avevo acquistato iphone 6s al day one, dopo 3 mesi mi aveva già stancato, sono passato al 6p e ora al G5, il 6s era 5 passi dietro al 6p e 10 rispetto al g5, poi se sei contento pensala come preferisci, poi anche se non potessi permettermelo tu sei superiore?

Vito Groppi

Ti riferisci a quello che non hai te...? Simpaticone

Vito Groppi

Difatti il 6 s era già il migliore al mondo come foto...e non lo dico io ma tutte le recensioni e voti di esperti, molto meglio pure dei nuovi samsung. Di che non hai i soldi x comprarlo che fai più bella figura. Sei un bel fotografo... e che fotografi? Le pulci? Io in ambulanza...ah be...detto da un gobbo che non vince una champions da 20 anni è un complimento...

Vito Groppi

Fai più bella figura a dire che non hai i soldi x comprarlo altrimenti ti partirebbe lo stipendio. Il 6 s era quello che li faceva meglio al mondo le foto, anche più dei samsung nuovi, e non lo dico solo io ma in tutte le recensioni e voti di esperti, e il 7 è ancora meglio. Magari pensi pure che lg vende più cell di apple...

Lorenzo Blangiardi

io non trovo alternative al g5 soprattutto per la batteria rimovibile, ma sentire parlare di polarizzazione sbagliata e ghosting in un terminale nel 2016 fa ridere parecchi...tra l'altro nessuno dei suoi competitor ha di questi problemi...

Nico Troiano

Iphone 7 meglio di G5 nelle foto? Na sei serio?

Gianfranco

E sti cazzi?

Vito Groppi

Se non potete permettervi un i phone non è colpa mia. Il mio i phone 7 è il top dei top in tutto, pure nelle foto e non certo questo cesso

Maria Luisa Russo

A essere sincera a me questo Lg G5 piace. I moduli non li considero nemmeno, solo la batteria intercambiabile penso sia davvero utile. La sua estetica è diversa e mi piace per questo: se le fotocamere fossero a filo con la scocca sarebbe uno smartphone come tanti altri e anche la colorazione rosa finalmente non tende al rame come in molti altri device, ma è un rosa freddo e lo apprezzo molto. Mi piace lo schermo in vetro che curva alla fine, meglio della serie edge di samsung che si mangia pezzi di schermata laterale. E poi, 4 gb di ram..una scheggia! Memoria espandibile fino a 2 TB.. E un prezzo che per queste caratteristiche permette di avere un top gamma con meno di 400€ (gli stockisti: 389 € garanzia italia). Io lo promuovo a pieni voti!

Giammy

Sul mio g5 non cambia assolutamente niente se metti gli occhiali polarizzati (provato con occhiali polaroid e rayban), lo schermo si vede perfettamente senza artifici di sorta.

Raff Malvone

g5 i g4 soffrono tutti di bootloop. e te lo dico io che ho un g4 in assistenza, e non solo, te lo riparano e dopo mezza giornata devi riportarlo perchè presenta lo stesso problema. Non sono l'unico ad avere questo inconveniente, infatti mi sostitutiscono il telefono ma non so ancora con cosa @@

Paolo

a qualcuno che ha fatto il passaggio chiedo...meglio comprare un G4 o G5?

Anto tecno

p9 o g5?

M.S.

Qualcuno ha problemi col GPS?

Davide Polez

409€ a Bologna. ;)

Davide Polez

Il SoC funziona a 2.15 Ghz, non 1.8.

_fraa88

Se il prezzo non ti frena G5 tutta la vita!

Panky Becky Crash

V10 o G5?

Timothy

c'è il drawer con un aggiornamento firmware

Cla88s

Ma come fai a considerare il G5 con quel design osceno e con quella batteria? p9 é superiore in tutto (a parte la fotocamera che siamo li) e lo paghi anche meno..

deV a

bah, allora g5, casomai p9 plus ma si esce di budget

Giovanni Atalmi

Consiglio: G5 o P9 a 50 euro in meno? Grazie!

Gildo Guerrieri

volevo semplicemente sapere se su questo G5 c'è una gesture per l'uso con una mano come sui Samsung o Huawei o Lumia ecc ecc, grazie a chi mi risponderà

SixthStraw

Si intendo i prezzi garanzia Europa, lg g4 in Italia uscito a giugno, però già verso agosto ha avuto più o meno lo stesso calo.

SixthStraw

Ti sbagli è uscito a inizio aprile. E dopo 2 mesi si trovava già a prezzo stracciato.. Se ora sta a 500 verso giusto sta intorno ai 400/430.

Emiliano Frangella

??? Ma se è uscito verso luglio??

SixthStraw

Sempre stato così per gli lg il g4 è arrivato a 450 a fine maggio l'anno scorso..

Emiliano Frangella

Già costa 520-560 garanzia Italia?? Ma come è possibile??

Meglio ;)

thepizz89

quindi fatemi capire, io ho degli occhiali da sole polarizzati e per vedere il display me li devo togliere????????

WiAldroid

Giusto Gabriele, ma io non discutevo i vantaggi relativi alla resistenza, ma parlavo di estetica : credo sia semplicemente un peccato rivestire un materiale così bello come l'alluminio.
Personalmente in un dispositivo cerco (dopo le caratteristiche tecniche) il design e la scelta di verniciare l'alluminio non mi sembra gli conferisca un tocco di eleganza, parere mio, ovviamente.
Ti abbraccio, Aldo.

Gabriele Arestivo

per la botta che ha preso e il peso del mio corpo che lo ha schiacciato sull'asfalto nel volo ... credo che meglio non poteva andarmi. Il 90% delle immagini riprese nella recensione sono state fatte dopo e nessuno se ne sarebbe accorto se non ve lo avessi mostrato. Perchè la scocca ha retto benissimo e non si è deformata minimamente, se ci fosse stato vetro o altro... non sarebbe andata così credo, ma non lo sapremo mai visto che non ho intenzione di ripetermi :D

Gabriele Arestivo

Ricollegati oggi su HDblog per il confronto, rimarrai deluso ;)

Oliver Cervera

Ahahahaha finale bellissimo :D

Oliver Cervera

Sì, quella è STUPENDA AHAHAHAH

AxelG53

È una novità, come sostengo io e altri recensori (tipo lo stesso Gabriele) proprio perché implementata in modo diverso e sicuramente più utile..

AxelG53

Ma non le ho mai viste insieme queste due cose.. La fotocamera grandangolare rimane comunque un'esclusiva, da quel che ne so è il primo a possederla.. Ovviamente so benissimo che in passato vi sono stati altri smartphone dual camera, ma queste erano sfruttate diversamente quindi non mi sembrano paragonabili..

Aldo Costagliola

mah... a me la cover in pella sembrava molto innovativa

WiAldroid

Mi chiedo a cosa possa servire una cover in alluminio se poi viene verniciata e primerizzata.
Non ditemi per la dissipazione termica perchè scoppio a ridere.
Ad ogni modo non mi piace ed è assemblato malissimo.
Vediamo il G6, questo mi sembra più un esperimento.

Max

si, ora attendiamo LG G5 mini

sardanus

nessuno ha notato l'analogia s3ssuale all'inizio? sembrava un p0rno figurato xD

NEXUS

bella schifezza s7, solita samsung del cavolo

Max

state facendo tutti delle gran belle recensioni, curate, professionali... e siete anche molto simpatici. Bravi. Ieri ho visto il live di Antonio e Gabriele, mi è quasi dispiaciuto quando è finito :) era piacevole da seguire e 30 minuti sono volati.

Yammo

Eh vabbe. Oh. L'importante è che tu sia convinto di avere ragione. ;)

Gark121

Onestamente non gli trovo uno scopo. Solo il dac, ma non basta per me a dargli un senso.

dgero83

Non ne ho la più pallida idea. Ormai i Cell li guardo solo a livello di processore, aggiornamenti, memoria interna, di durata batteria e, dopo esperienze andate male tra me, amici, famiglia, dò fiducia incondizionata a prescindere se e solo se sono nexus. Marginalmente mi interessa poi una buona fotocamera.

dgero83

Mah guarda. La privacy non esiste più da parecchio per noi cittadini comuni, per cui tanto vale ottenerne dei servizi. Google sa tutto di noi, ma i servizi che dà sono parecchio comodi. Stesso discorso per l'impronta digitale sul Cell. È di una comodità allucinante. È un do ut des, ognuno valuta se quello che riceve è abbastanza utile rispetto a quello che perde.

LG Q8, due display, due fotocamere e Quad DAC audio | ANTEPRIMA VIDEO

LG K4 è un ottimo entry-level 2017 da 90€

Recensione LG K8 2017, fascia bassa con Android Nougat e batteria removibile

LG G6: la nostra recensione